giovedì 20 aprile 2006

Campagna Autostima per Tutte/1



Con l'approssimarsi dell'estate, e delle ansie femminili su budrillette, tette scarse e cellulite galoppante, io dico ""No!" a questo regime fascista dell'apparire (he he, sono troppo contro!) e apro ufficialmente la campagna "Autostima per tutte".

Dunque, per cominciare, ecco a voi un bellissima poesia: “Phenomenal woman” di Maya Angelou . Scrittrice, attrice, educatrice, insomma una donna larger than life.


Pretty women wonder where my secret lies
I'm not cute or built to suit a model's fashion size
But when I start to tell them
They think I'm telling lies.
I say
It's in the reach of my arms
The span of my hips
The stride of my steps
The curl of my lips.
I'm a woman
Phenomenally
Phenomenal woman
That's me.

I walk into a room
Just as cool as you please
And to a man
The fellows stand or
Fall down on their knees
Then they swarm around me
A hive of honey bees.
I say
It's the fire in my eyes
And the flash of my teeth
The swing of my waist
And the joy in my feet.
I'm a woman
Phenomenally
Phenomenal woman
That's me.

Men themselves have wondered
What they see in me
They try so much
But they can't touch
My inner mystery.
When I try to show them
They say they still can't see.
I say
It's in the arch of my back
The sun of my smile
The ride of my breasts
The grace of my style.
I'm a woman
Phenomenally
Phenomenal woman
That's me.

Now you understand
Just why my head's not bowed
I don't shout or jump about
Or have to talk real loud
When you see me passing
It ought to make you proud.
I say
It's in the click of my heels
The bend of my hair
The palm of my hand
The need for my care.
'Cause I'm a woman
Phenomenally
Phenomenal woman
That's me.

11 commenti:

  1. La poesia è bellissima e poi solo a leggerla, lunga com'è, si bruciano un sacco di calorie.

    Penso che la battaglia contro la cellulite sia improba. L'ho scacciata varie volte ma quella ritorna.

    Aderisco dunque toto corde alla tua campagna.

    Besos

    RispondiElimina
  2. Brava. Adesso che ci hai ammorbati con il quotidiano pippone femminista - per l'occasione declinato nel patetico "sono-bellissima-dentro" - mettiti le scarpette e vai a correre, che altrimenti dalla linea del muffin passiamo a quella del panettone.

    RispondiElimina
  3. personalmente sono stanca di essere considerata per la mia intelligenza. sostengo la poetica del culo

    RispondiElimina
  4. Oooooh! Finalmente una donna di sani principi!

    RispondiElimina
  5. Ester: è una questione meramente pratica.
    Se non hai tanti fantastilioni di euro a disposizione per ricorrere alla plastica, è noto che il culo solitamente si corrompe (leggi: frana) più in fretta della mente.

    :-)

    RispondiElimina
  6. Pedro Almaviva9:53 AM GMT-5

    Ah Fede scusa ma quando torni in Italia? So che il progetto Cincinnati è lungo, ma magari un'altra puntata da queste parti la farai tipo in estate?

    La prossima volta però ceniamo all together tu, Ester e io e volendo gli avanzi si danno ai rispettivi fidanz/marit/convivent.

    Besos

    RispondiElimina
  7. Non commento neanche quella specie di troglodita che mi ritrovo in casa. Mi manca una battuta acida del planner e poi siamo a posto.

    Comunque, annuncio che ho comprato un biiglietto aereo 2 giorni fa: sbarchero' a To il 27 giugno per restarci fino al 16 settembre.

    Avanzi? perche' tu Pedro, credi che avanzeremo qualcosa?

    RispondiElimina
  8. Solo per dire:

    - l'ha già fatta Dove una campagna così.

    - l'ha già fatta Nike.

    - Maya Angelou non si può neanche guardare

    Oh.

    RispondiElimina
  9. Il "troglodita" ti fa la spesa di prelibatezze. Te le cucina. Ti da sempre (per errore) le porzioni piu' grosse. E ti ha pagato il biglietto aereo per farti l'estate in Italia.
    Mi fermo qui.
    Sulla corruzione della mente, purtroppo alcune non sono mai state sane e su modi e tempi della loro corruzione si puo' solo sperare. Almeno il culo riserva poche sorprese, in questo senso.
    E Maya Angelou e' diventata brava a scrivere perche' non ha mai potuto permettersi di fare la ragazza pon-pon.
    Ecco.

    RispondiElimina
  10. Vergano: cheppalle! Ma mica è tutto pubblicità!

    E secondo me la Nike e la Dove le campagne le hanno copiate proprio da poesie come quella.

    Oppure semplicemente hanno preferito l'arma della finta comprensione/solidarietà del "siamo tutte belle dentro" al più classico "per snellirti le cosce ti ci vorrebbe la motosega a braccio, ma se provi con la nostra crema ci fai guadagnare e poi non sporchi di sangue".

    RispondiElimina