sabato 22 luglio 2006

Mondovino

Lo so, l’avrete già visto tutti, ma “Mondovino” è veramente un documentario da non lisciare (come dicevano del leggendario “Panarea”, starring Alessia Merz). E’ assolutamente illuminante. Non parla solo di vino, ma di globalizzazione, di storia, di economia e di ingiustizie. Una ricchezza di temi totalmente inaspettata.
Il vostro Messiah, assaggiatore di vino non abbastanza praticante, si cullava ingenuo e beato, in questa visione idilliaca del mondo del vino, dove tutti sono buoni e servono Bacco per amore verso l’umanità. Beh, dopo la visione del film non comprerò mai più una bottiglia dei Mondavi, di Frescobaldi o di Antinori, nè un vino consigliato da Robert Parker (Wine Advocate).
Lotta vera per la Barbera. Per l’Amarone, rivoluzione.

2 commenti:

  1. Drugs are just bad, you should try to use Herbal Alternatives as a temporary replacement to loose the dependance!

    RispondiElimina
  2. Ma com'è che ti arrivano questi commenti assurdi sulle droghe e su quanto fanno male? :-)

    RispondiElimina