mercoledì 3 aprile 2013

Squatter e Pucciu: colpiti e affondati

E'andato tutto benissimo. La bambina non e' affogata. Tuttavia, invece di fare il pesciolino, ha deciso di fare la cozza urlante, stretta al Pucciu bagnandosi solo gli alluci, finche' e' stato provato a farla scivolare in acqua dal bordo della piscina. Allora le si e' aperto un mondo.

Per cinque minuti, che poi la lezione e' finita.

Urlava forse perche' era l'unica bambina con pannolino anti acqua ma senza costumino?
Urlava forse perche' dal bordo piscina sciami di genitori facevano fotografie e video come se non ci fosse un domani?

Chi puo' dirlo? Ovviamente gli altri bambini tutti in muta o costumino figo giocavano nell'acqua come non avessero mai fatto altro nella vita.

Insomma, il Pucciu e' tornato con il mal di testa, la Squatter ha voluto ciucciare e poi e' svenuta per un sonnellino.

Le abbiamo comprato un costumino intero a strisce bianche  e gialle.

Gliel'abbiamo provato. Le va giusto giusto, tira un po' sulla panciona.

Dopo la mortadella, abbiamo inventato un nuovo insaccato: la Squatterdella.

Almeno e' waterproof.

5 commenti:

  1. Che invidia!
    Non vedo l'ora di tornare in piscina!
    ; )
    Squatterdella fa squa-rtare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invidia, guarda con il Pucciu avrebbe la sua da dire. Era prostratissimo. Vediamo sabato prossimo se l'insaccato galleggia o affonda.

      Elimina
  2. A-do-ro.
    Io pure porto in piscina il mortazza (noto termine maccheronico romanesco). O meglio, portavo. Anzi, portai. Una sola volta, un mese fa. Anche lui con pannolino navigabile con Nemo davanti e Doris di dietro, senza costume. Ero spaventata perché lui non ama particolarmente il bagnetto, quindi immaginavo urla e tragedie, e invece... Gioia infinita. Stava così bene là dentro che alla fine della lezione rideva e sbadigliava, sbadigliava e rideva. Sembrava un veterano, più dei suoi colleghi attempati. È stata un'esperienza unica e indimenticabile, nel senso letterale: il giorno dopo aveva 39 di febbre e la tosse di un vecchio di ottant'anni, gli è durata una settimana e sto ancora cercando di riprendermi dallo shock. Il prossimo mercoledì ritento. Ps: stupendo il costume a righe... Pps: anche lui l'hanno fatto scendere dallo scivolo. Sembrava uno di quei sassoni tondi e ciccioni che rotolano giù dalla montagna. Quanta bellezza :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sentiamo meno soli: insaccati e scostumati di tutti i continenti uniamoci:-)
      Poveraccio pero' il mortazzino ammalato. Io conto invece sull'effetto stanchezza e lungo pisolo post piscina.

      Elimina
    2. per la pennica post-aquam mi sa che vai sul sicuro!

      Elimina